19.7.11

Down To The Bone

Finalmente sono riuscita a vedere una mostra appena inaugurata, Mario Testino a Palazzo Ruspoli.
Non è il genere di fotografia che preferisco. Ho amato la moda, e tutto quello girava intorno, ma in altre epoche.




Mario Testino è passato, attraverso questi enormi 54 scatti, dalla crinolina alla pelle d'orso. Dalle Bouganville, ai veli sul viso. Per finire ai tatuaggi. Alla pelle nuda.
Todo o Nada. E' il titolo. Significativo.
Mario Testino è una bella persona, un fotografo nato 57 anni fa a Lima, da madre irlandese e padre italiano, trapiantato a Londra. Ha lavorato per riviste di moda, le più grandi nel settore. Mantenendo sempre una modestia incredibile, riconoscibile dal suo sorriso pulito.
Ha celebrato le maggiori modelle degli anni novanta (non esisteva solo il grunge) e le varie aristocrazie inglesi, conservando trasparenza e spontaneità.

Ma poi in realtà se sia stronzo non mi riguarda molto... resta il fatto che le fotografie viste meritano, per capire e scoprire. Una bellezza, quella interpretata dai suoi scatti, mai eccessiva, piuttosto luminosa, semplice.

E' bello quando si entra a Palazzo Rupsoli vedere un suo scatto impresso su telo grande quanto la parete. Il soggetto sembra Maria Antonietta, ed il vestito, o meglio la parete, è mosso da una leggera aria. Fa venir voglia di respirare a pieni polmoni. Non so se sia merito di Testino o degli organizzatori, ma è un bell'effetto.



La mostra termina il 23 novembre, e anche se non si è malati di moda vale la pena di esser vista.

Palazzo Ruspoli - Roma

Nessun commento: